CSN7NEWS.IT

nobile.redazione@csn7news.it  

CSN7NEWS.it /Multimedia  EDIZIONEONLINE   7.7. 2021  N .149 anno  XIII   |||||||| ISSN 2283-6586

TOP-ATTUALITA'      EUROPA     CULTURA     ITALIA  FVG   MARCHE  MEDIA     INTERVISTE   GREEN LOVE LIFE                          CONTATTI

    WHAT WE ARE >                    IN YOUR COUNTRY               > Staff Directory Contatti_lavora con noi > WHAT WE DO   

 

GIORNALE  EUROPEO D'ATTUALITA'  INTERNAZIONALE  MENSILE -

                                                                   MULTIMEDIA VIDEO NEWS scritti, video, foto e audio

 

SOCIETA'

Francesi, spagnoli o italiani,

chi i veri "bomber" della casa?

 

  by REDAZIONE

 

 

       

   (Sara Corcella

In un confronto con spagnoli e francesi, gli azzurri si rivelano i veri "bomber" della casa


 

 Gli uomini italiani sono i più bravi a fare i lavori domestici rispetto agli intervistati di Spagna e Francia. Lo ha reso noto la ricerca Polti.

Ma com'è possibile? Ce lo spiega in un comunicato Sara Corcella.

 

 

 Dai dari è emerso che nell’ultimo anno, complici le nuove abitudini dovute all’emergenza sanitaria, è aumentato l’impegno maschile nelle attività domestiche. Analizzati tre Paesi - Italia, Spagna e Francia –, l’italiano si conferma quello che si è impegnato di più. Secondo la ricerca condotta su un campione di circa 3.000 utenti commissionata a MPS Evolving Marketing Research da Polti, azienda leader nelle applicazioni del vapore per l’igiene e la disinfezione domestica e professionale, l’incremento è visibile in tutti i tre ambiti analizzati, ovvero pulizie, bucato e stiro.

Per quanto riguarda le pulizie, gli italiani, che partivano parecchio indietro rispetto ai colleghi spagnoli e francesi, si sono riscattati perché hanno fatto registrare l’incremento maggiore nello svolgere  le diverse faccende di casa (+14%, passando dal 60% del 2019 al 74%), rispetto al +9% dei colleghi spagnoli (dal 71% all’80%) e al +3% dei francesi (dall’82% all’85%).                               ( Bulgarograsso (CO), 2 luglio 2021, cs Sara Corcella)

 

Ora, nell’imaginario collettivo, il lavoro domestico è generalmente visto come un’attività prettamente femminile, tanto che nel linguaggio comune si tende a declinare al femminile “le colf” e “le badanti”,

Ma in realtà, la componente maschile è piuttosto rilevante: secondo il Rapporto ILO 2021 pubblicato lo scorso 16 giugno in occasione del decennale della convenzione 189/2011 (dati 2019), a livello globale i lavoratori domestici di sesso maschile sono 18 milioni, pari a quasi un quarto di tutti i lavoratori domestici. In particolare, la componente maschile tocca i picchi massimi in Africa (31,6%) e nei Paesi arabi (63,4%).

In Italia, i dati INPS (dati 2019) certificano l’evoluzione del lavoro domestico maschile negli ultimi anni. Osservando il trend dei valori assoluti, si nota come i lavoratori domestici di genere maschile abbiano toccato il picco massimo nel 2012 (192 mila), per poi diminuire l’anno successivo. Tra il 2016 e il 2018 il numero si è attestato di poco al di sopra di 100 mila unità, per scendere sotto tale quota nel 2019 (96 mila).

Tra i lavoratori domestici è prevalente la mansione di Colf rispetto a quella di Badante, anche se tale divario è diminuito nel tempo: nel 2010 i lavoratori domestici di genere maschile svolgevano la mansione di Colf per oltre l’80% dei casi, mentre dal 2018 questa componente è scesa sotto il 70%.

Rispetto al totale dei lavoratori domestici in Italia, la componente maschile rappresenta oggi l’11,3%. Tale incidenza ha toccato il picco massimo nel 2012 (18,9%), per poi scendere di oltre 5 punti percentuali nei due anni successivi. Negli ultimi sei anni la tendenza è di lieve ma costante flessione.

 

Fig1. Serie storica dei lavoratori domestici MASCHI in Italia (2010-2019)

Colf              Badanti

Elaborazioni Osservatorio DOMINA su dati INPS

 

 

Fig2. Incidenza % dei lavoratori domestici MASCHI in Italia (2010-2019)

Elaborazioni Osservatorio DOMINA su dati INPS

 

Un ulteriore elemento di riflessione è dato dalla distribuzione per classe d’età. Secondo i dati INPS elaborati dall’Osservatorio DOMINA, i lavoratori domestici di genere maschile si collocano più delle donne nelle classi d’età più giovani. Tra gli uomini, infatti, circa un terzo ha meno di 40 anni, mentre tra le donne questa componente non raggiunge il 20%. Al contrario, tra le donne più della metà ha più di 50 anni, mentre tra gli uomini gli over 50 sono meno del 40%.

 

Fig3. Confronto lavoratori domestici per genere e per età (2019)

M                   F

 

Elaborazioni Osservatorio DOMINA su dati INPS

Osservando i dati per Regione, l’Osservatorio DOMINA rileva come quasi il 40% di tutti i domestici uomini si concentri in sole due regioni, Lombardia e Lazio. L’incidenza maschile, mediamente all’11,3% a livello nazionale, raggiunge il 24,1% in Sicilia (gli uomini sono un quarto dei lavoratori domestici totali) e supera il 16% in Calabria e Campania. In quasi tutte le Regioni gli uomini sono impiegati prevalentemente come Colf; in controtendenza Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise, dove gli uomini svolgono prevalentemente mansioni di cura alla persona.

 

Tab1. Lavoratori domestici MASCHI per Regione (2019)

Regione

Lavoratori domestici

Maschi

Distrib. %

Incidenza % Maschi/totale

di cui

Colf

Lombardia

18.826

19,7%

12,1%

75,6%

Lazio

18.287

19,1%

14,8%

74,9%

Sicilia

8.421

8,8%

24,1%

77,9%

Toscana

7.946

8,3%

10,8%

57,3%

Campania

7.679

8,0%

16,7%

68,8%

Emilia -Romagna

5.709

6,0%

7,6%

69,4%

Veneto

5.304

5,5%

8,1%

67,6%

Piemonte

5.023

5,3%

7,4%

66,7%

Sardegna

4.336

4,5%

9,2%

29,1%

Liguria

3.055

3,2%

10,4%

58,9%

Puglia

2.617

2,7%

10,6%

58,7%

Calabria

2.038

2,1%

16,2%

57,0%

Marche

1.775

1,9%

7,5%

46,9%

Umbria

1.531

1,6%

8,4%

56,8%

Friuli -Venezia Giulia

1.093

1,1%

5,7%

34,3%

Abruzzo

932

1,0%

7,1%

43,8%

Trentino -Alto-Adige

569

0,6%

4,6%

41,7%

Basilicata

285

0,3%

9,1%

47,4%

Molise

131

0,1%

6,3%

35,9%

Valle d'Aosta

105

0,1%

5,8%

52,4%

Totale

95.662

100,0%

11,3%

66,8%

Elaborazioni Osservatorio DOMINA su dati INPS

Secondo Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale di DOMINA, “sebbene il lavoro domestico sia tuttora in gran parte gestito da donne – in Italia come nel resto del mondo – la componente maschile è tutt’altro che marginale. Oggi i lavoratori domestici di genere maschile rappresentano l’11,3% del totale in Italia e il 23,8% a livello mondiale. Gli uomini impiegati presso le famiglie italiane sono mediamente più giovani rispetto alle donne e si occupano prevalentemente della cura della casa. Si tratta, dunque, di una componente non trascurabile e a con peculiarità diverse rispetto a quella femminile. E’ importante quindi tenerne conto quando si affronta il tema di colf e badanti”.

 


 

 

 

 

 

       ---------------- I VIDEO di  CSN7NEWS---------- --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

;      

      m

       

               ;

    

Intervista a Rino Lizzi con frantoio oleario a Pignano di Ragogna (UD)

                  

   Aiams: novità dell'Assemblea 2020

       

                 

           Tempo di scuola 7-9-20

          

CULTURA: UNESCO Italian Youth   Forum Trieste

    

SPORT E MANAGEMENT: Maurizia Cacciatori

         

Moda: 50 sfumature di giallo

 

  ;

          GORIZIA: Forum Europa

 

            ;

Caffè:  TRIESTESPRESSO EXPO

 

 

 Febbraio 2019. Biotecnologie

          

                 SUMMIT G 20, 2018

   ;

   GUSTI DI FRONTIERA 2018 (GO)

p

   RECITAL A DUE VOCI,  REGIA BRANCHETTI, 2018

            

         OPERAZIONE RED BIKE, GORIZIA, 2018    

            

      Wow, Casa Moderna, che bella!

 

 

  VIA DELLA SETA , 2017

 

,

CSN7NEWS.it   Periodico europeonline d'Attualità internazionale Multimedia  © Fondato nel 2009 editore -proprietario CNE EDITORE |  editor: Nobile Claudia   |   Testata giornalistica  registrata al Tribunale di Udine | Registro stampa - n.1 del 30/1/2009 | Direttore responsabile Claudia Nobile   |  Posta elettronica certificata:  nobileclaudia.odg@pecgiornalisti.it  | Informazioni generiche REDAZIONE: nobile.redazione@csn7news.it © Copyright 2009-2021  Edizione CSN7NEWS.it  - Tutti i diritti riservati  | Type: Nonprofit  |    Copyright © Nobile Claudia Editor & Journalist. All rights reserved |

2021

In questa sezione puoi trovare una raccolta di contributi video e album di immagini, scritti che raccontano la nostra attività operativa video, servizi, foto, brani audio,  o di altri, video  da you tube, fotografie da google, brani e tanto altro. JOURNAL FOR MEDIA 

 

 

 

o
  ©2009-2018 CSN7 NEWSTutti i diritti riservati.